0%
Attenzione: Javascript è disabilitato nel browser che si sta usando. Potrebbe non essere possibile rispondere a tutte le domande dell'indagine. Verificare le impostazioni del browser.

RESTAinCURA HIV


INDAGINE ANONIMA RIVOLTA A PERSONE CON HIV CHE HANNO RICEVUTO DIAGNOSI DALL’ANNO 2016

L’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive “Lazzaro Spallanzani” sta coordinando un progetto dal titolo “Linkage to care in HIV. Un ulteriore tassello all’analisi del continuum of care in HIV in Italia” svolto in collaborazione con numerose Associazioni per la lotta contro l'AIDS* (si veda l’elenco in nota) e realizzato con i Fondi dei progetti di intervento in tema di lotta all’AIDS - anno 2017, del Ministero della Salute. Tra le diverse azioni del progetto, è prevista anche la conduzione una indagine sulle persone con diagnosi recente di infezione da HIV per raccogliere dati sul collegamento al percorso di cura (Linkage to care in lingua inglese o LtC) (per ulteriori informazioni: www.inmi.it/progetto_LtC.html).

* Partecipano al progetto le seguenti Associazioni (in ordine alfabetico): Anlaids, Arcigay, Caritas, CICA, Circolo Mario Mieli, CNCA, Fondazione Villa Maraini, LILA, Nadir, NPS Italia, PLUS.


Questa breve indagine serve a conoscere meglio cosa ti è successo nel periodo tra la diagnosi di HIV e il collegamento al percorso di cura.

 

In altre parole, il questionario indaga i tempi e ciò che è successo tra gli eventuali primi segnali di HIV positività (es.: esecuzione di un test rapido, di un auto-test, comparsa di sintomi…), la diagnosi (eseguita tramite prelievo di sangue in una struttura del sistema sanitario nazionale) e l’inizio della terapia antiretrovirale con l’esecuzione di esami specifici (es.: CD4, carica virale).

 

Ti chiediamo di compilare il questionario solo se hai ricevuto una diagnosi di infezione da HIV dopo il 1° gennaio 2016.


I dati raccolti verranno registrati in forma del tutto ANONIMA in un database gestito dal personale dell’Unità di Epidemiologia Clinica dell’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive “Lazzaro Spallanzani”, e utilizzati esclusivamente per le finalità e gli obiettivi del progetto.

Non verrà salvata nessuna informazione personale del partecipante, né operato nessun salvataggio o tracciatura del dispositivo utilizzato per la compilazione.

È possibile richiedere informazioni inviando una mail all’indirizzo spallanzani.survey@inmi.it o telefonando al numero 06-55170921.